Articoli

Articoli 15.09.2015

Onere della prova e soglia oggettiva di fallibilità: i profili interpretativi

di Leggi dopo

Ai sensi dell’’art. 15, ultimo comma, l. fall. «non si fa luogo alla dichiarazione di fallimento se l’ammontare dei debiti scaduti e non pagati risultanti dagli atti dell’istruttoria prefallimentare è complessivamente inferiore a euro 30.000». Si tratta di una norma di carattere eccezionale non suscettibile di applicazione analogica ad ipotesi diversa dalla dichiarazione di fallimento dell...

Articoli 01.09.2015

I nuovi limiti alla pignorabilità di stipendi e pensioni risultanti dal d.l. n. 83 del 2015

di Leggi dopo

L’art. 13 del d.l. n. 83 del 27 giugno 2015 (provvedimento normativo, quest’ultimo, la cui conversione in legge è stata approvata in data 5 agosto 2015) ha introdotto significative novità in tema pignoramento di stipendi e pensioni, disciplinando anche il tema, fino ad ora non espressamente normato, della pignorabilità delle somme rinvenienti da crediti retributivi e pensionistici, confluite su...

Articoli 31.08.2015

Ancora su pagamento dilazionato e diritto di voto nel concordato preventivo dei creditori vantanti cause legittime di...

di Leggi dopo

Com’è noto, prima della riforma operata con il d.lgs. n. 169 del 2007 la legge fallimentare escludeva dalla cerchia dei legittimati al voto nel concordato preventivo i creditori muniti di cause legittime di prelazione. Con il decreto correttivo del 2007 lo scenario è radicalmente mutato. 

Articoli 31.07.2015

L'assoggettabilità delle società a capitale pubblico alla normativa concorsuale

di Leggi dopo

L'assoggettabilità della società a capitale pubblico alle procedure concorsuali costituisce questione rilevante ed attuale, tuttora irrisolta – quanto meno con riferimento all'intero panorama delle società a partecipazione pubblica – nonostante l'intervento di una pronuncia della Corte di Cassazione che aveva apparentemente posto fine al dibattito sorto in giurisprudenza.

Articoli 23.07.2015

Le “Assicurazioni sanitarie” e le difficoltà relative alla descrizione del rischio

di Leggi dopo

Il mutato scenario socio-demografico degli ultimi decenni, con le conseguenti e nuove esigenze sanitarie, ha aumentato l’attenzione sulle garanzie sanitarie offerte dal mercato assicurativo. Accennando alle cause di questi mutamenti e alla descrizione dei singoli contratti assicurativi sulla salute – molto diversi tra loro, perché diverse sono le esigenze a cui cercano di rispondere –, ci...

Articoli 03.07.2015

I contratti in corso di esecuzione nel c.d. “concordato in bianco”

di Leggi dopo

Tra le novità introdotte dal d.l. 22 giugno 2012, n. 83 (c.d. “decreto sviluppo”) che hanno suscitato maggiore interesse, sia in dottrina sia in giurisprudenza, è possibile annoverare senz’altro quella relativa alla disciplina dei rapporti pendenti all’interno del concordato preventivo.

Articoli 26.06.2015

Della rivendicazione

di Leggi dopo

Tra gli operatori giuridici è frequente l’osservazione secondo cui, tra le azioni petitorie, l’azione di rivendicazione rivesta un rilievo particolare, atteso che essa assume la funzione di consentire al proprietario di riacquistare la disponibilità del bene. Non manca, poi, chi tende a ravvisare nel meccanismo di tutela in esame una facoltà tipica del contenuto del diritto di proprietà – e non...

Articoli 12.06.2015

Le recenti novità in tema di soluzioni negoziali della crisi d’impresa: un primo bilancio e possibili prospettive de...

di Leggi dopo

Il recente processo di riforma della disciplina concorsuale italiana è stato oggetto di un giudizio sostanzialmente positivo. In effetti, vi è un’opinione pressoché unanime nel riconoscere che tale percorso – pur essendosi tradotto in plurimi interventi di novellazione della legge fallimentare – si è tuttavia sviluppato in un quadro complessivamente coerente, consentendo di rispondere in modo...

Pagine