Articoli

Articoli 26.02.2014

La circolazione c.d. “controllata” dei beni gravati da usi civici

di Leggi dopo

Il presente lavoro si prefigge l’obiettivo di analizzare le forme di circolazione dei beni gravati dagli usi civici....

Articoli 26.02.2014

Titolarità delle frazioni nell’alienazione dei beni gravati da usi civici e contratto di vendita concluso dal comune...

di Leggi dopo

Soffermando l’attenzione sulla titolarità delle Frazioni di alienare i beni gravati dagli usi civici e sugli effetti prodotti da un contratto stipulato da un soggetto privo dei poteri di rappresentanza, il presente contributo, pur se in maniera sommaria, analizza il rapporto che intercorre tra l’inefficacia e la nullità nell’ambito della quale, secondo la giurisprudenza di merito più recente, l...

Articoli 26.02.2014

Società tra professionisti e procedure concorsuali

di Leggi dopo

Con la recente emanazione del decreto n. 34 del 2013 del Ministero della Giustizia ha trovato definita attuazione la disciplina sulle società tra professionisti, introdotta dalla l.n. 183 del 2011, con le modifiche di cui alla l.n. 221 del 2012.

Articoli 26.02.2014

Rilevabilità ex officio contro la volontà del contraente legittimato?

di Leggi dopo

Secondo la giurisprudenza della Corte di giustizia UE  in materia di nullità protettive, la legittimazione relativa coesiste con la rilevabilità ex officio in ragione dello scopo di assicurare effettività in sede processuale alla protezione del contraente debole. Il coordinamento pratico tra le due regole esige, tuttavia, che siano ulteriormente individuati il tipo di scrutinio rimesso all...

Articoli 26.02.2014

La revocatoria fallimentare del pagamento infrannuale al creditore prelazionario

di Leggi dopo

Nel dibattito circa la natura e il fondamento della revocatoria fallimentare sono state elaborate le opposte teorie indennitaria ed antindennitaria (quest’ultima, alfine, consacrata nella sua prevalenza da Cass. civ., sez. un., n. 7028 del 2006). La principale ricaduta applicativa è rappresentata dalla revocabilità del pagamento infrannuale (o della vendita) eseguito(a) in favore del creditore...

Articoli 26.02.2014

Il problema della causalità materiale nella responsabilità civile. Recenti spunti.

di Leggi dopo

Dinanzi alla riscontrata insufficienza della teoria della causalità adeguata e della sussunzione sotto leggi scientifiche di copertura, la giurisprudenza e la dottrina rimettono in discussione l’assimilazione, a monte, della causalità civile a quella penale: discostandosi dalla probabilità statistica, dalla probabilità logica (cd. sentenza Franzese) giungono al criterio del «più probabile che...

Articoli 25.02.2014

L'opzione: aspetti problematici

di Leggi dopo

Il Codice civile tratta dell'opzione nel solo art. 1331 c.c. La disposizione si apre con una scarna descrizione della fattispecie («Quando le parti convengono che una di esse rimanga vincolata alla propria dichiarazione e l'altra abbia facoltà di accettarla o meno...») cui segue un mero richiamo, quoad effectum, alla disciplina della proposta irrevocabile («...la dichiarazione della prima si...

Articoli 24.02.2014

Il governo delle nanotecnologie tra tutela della persona e esigenze del mercato

di Leggi dopo

Il dibattito giuridico sulle nanotecnologie ha assunto negli ultimi anni una notevole intensità e diffusione. La regolamentazione dei nanomateriali costituisce difatti un nuovo terreno di prova su cui misurare il rapporto tra le scelte di politica legislativa e la fiducia della società civile nelle tecnologie. Molteplici sono le problematiche giuridiche interessate. La scelta del modello di...

Pagine