Articoli

Articoli 18.11.2019

Clausole di rinnovo automatico del patto parasociale: un primo arresto della giurisprudenza

di Leggi dopo

Nei patti parasociali con termine di durata non superiore ai cinque anni deve considerarsi nulla la previsione di un tacito ed automatico rinnovo correlato alla mancata disdetta entro un anno dalla scadenza. Infatti, sebbene non possa essere escluso in tesi che la rinnovazione del patto parasociale avvenga sulla base di una manifestazione tacita in mancanza di un espresso atto di disdetta con...

Articoli 13.11.2019

Misure reali penali ed esecuzione civile

di Leggi dopo

Nonostante l'accavallarsi di interventi legislativi (da ultimo la l. n. 161 del 2017), il tema delle interferenze tra misure reali penali ed esecuzioni individuali riveste tuttora grande attualità a causa di un vulnus normativo che tuttavia non appare, per le ragioni che seguono, una c.d. “svista” del legislatore, quanto un indice sintomatico di una precisa scelta di coerenza sistematica e...

Articoli 24.10.2019

La speciale crisiologia delle società a (controllo) pubblico

di Leggi dopo

Queste pagine sono animate da un obiettivo: Commentare il recente documento elaborato dal Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili sulla crisi delle società a controllo pubblico, in un contesto sistemico e più coerente con gli obiettivi privatistici e pubblicistici perseguiti da queste speciali società, regolamentate nell'attività esercitata. Attraverso questa...

Articoli 10.10.2019

La postergazione del finanziamento dei soci

di Leggi dopo

L'art. 2467 c.c., introdotto con la riforma del diritto societario del 2003, disciplina i finanziamenti “anomali” dei soci di società a responsabilità limitata, disponendo, nella sua attuale formulazione in vigore fino al 14 agosto 2020, che il rimborso dei finanziamenti dei soci a favore della società è postergato rispetto alla soddisfazione degli altri creditori e, se avvenuto nell'anno...

Articoli 04.10.2019

La continuità dell'impresa nel nuovo codice della crisi fra dimensione soggettiva dell'imprenditore e interesse alla...

di Leggi dopo

Le norme del nuovo codice della crisi e della insolvenza, anche sulla base delle sollecitazioni dell'Unione europea, rivolgono particolare considerazione alla conservazione del valore dell'impresa. Tale finalità può sembrare utopistica (come taluno ha sottolineato riferendosi al c.d. “mito”  della continuità aziendale) rispecchiando una visione scarsamente pragmatica della realtà ed esprimendo...

Articoli 04.09.2019

Profili giuslavoristici della “riforma Lorenzin”

di Leggi dopo

Il presente contributo, che rappresenta il primo spunto di una più approfondita analisi dei profili prettamente giuslavoristici della c.d. riforma Lorenzin, ha quale obiettivo primario quello di valutare l'impatto che la l. n. 3 del 2018 può avere sulla regolamentazione dei rapporti di lavoro dei professionisti sanitari a seguito dell'introduzione di Ordini ed Albi....

Articoli 02.09.2019

Validità dei contratti bancari: è la volta della fideiussione omnibus

di Leggi dopo

Tema caldo nell'ambito del contenzioso bancario si rivela, in questi ultimi mesi, quello della validità del contratto di fideiussione contenente clausole in deroga alla disciplina legale della garanzia personale conformate sul modello Abi del lontano 2003.

Articoli 26.08.2019

Autonomia contrattuale e crisi d'impresa: concordato stragiudiziale e piano attestato

di Leggi dopo

La possibilità di gestire la crisi d'impresa nelle esclusive maglie del diritto privato è perseguibile avvalendosi del prezioso strumento contrattuale in grado di adattarsi agevolmente alle concrete esigenze del singolo caso concreto.

Pagine