Approfondimenti

Approfondimenti 16.01.2017

Nuove tecniche di tutela del contraente debole nei contratti finanziari

di Leggi dopo

La nozione di consumatore ribadita nell'art. 2 della Dir. 2011/83/UE, rappresenta notoriamente il prototipo del soggetto giuridico del mercato connotato da particolari elementi di debolezza. Il diritto comunitario ha da tempo approntato diversi strumenti di tutela dedicati a tale specifica categoria di soggetti che contratta con il professionista, tesi a rimediare alla condizione di asimmetria...

Approfondimenti 12.01.2017

Buona fede e clausola risolutiva espressa: il ruolo formante della giurisprudenza

di Leggi dopo

L'agire dei contraenti va valutato, anche in presenza di una clausola risolutiva espressa, secondo il criterio generale della buona fede, sia quanto alla ricorrenza dell'inadempimento che del conseguente legittimo esercizio del potere unilaterale di risoluzione, sicché, qualora il comportamento del debitore, pur integrando il fatto contemplato dalla suddetta clausola, appaia comunque conforme a...

Approfondimenti 10.01.2017

Equity crowdfunding, trasferimento del controllo e strumenti a difesa dell'investitore. Qualche problema applicativo?

di Leggi dopo

Con l'intento di sostenere in modo incisivo la propagazione di innovazioni di tipo tecnologico all'interno del tessuto produttivo nazionale, il d.l. 24 gennaio 2015, n. 3 (Investment compact), convertito in l. n. 33 del 2015, come noto, ha esteso alle “PMI innovative”, come definite dalla raccomandazione 2003/361/CE, società di capitali, costituite anche in forma cooperativa che possiedono i...

Approfondimenti 04.01.2017

Assegno di mantenimento e affido condiviso

di Leggi dopo

Capita normalmente che la giurisprudenza anticipi il legislatore; capita, più di rado, che il legislatore anticipi la giurisprudenza: il tema che mi è stato assegnato ne è un esempio.

Approfondimenti 02.01.2017

Credito fondiario e fallimento: il superamento del privilegio processuale

di Leggi dopo

Il disegno di legge delega n. 3671 del 2016, denominato «Delega al governo per la riforma organica delle discipline della crisi di impresa e dell'insolvenza» si basa sui lavori della Commissione presieduta da Renato Rordorf e ha lo scopo di modernizzare la disciplina della crisi di impresa e dell'insolvenza. 

Pagine