Approfondimenti

Approfondimenti 23.03.2017

La partecipazione dei terzi al processo arbitrale

di Leggi dopo

Nonostante l'introduzione nel codice di procedura civile dell'art. 816-quinquies c.p.c., solo in parte è stata risolta la complessa questione del rapporto tra arbitrato e terzi, essendo quest'istituto stretto tra due opposte tendenze: da un lato, l'equiparazione del lodo alla sentenza impone di predisporre una tutela piena e completa dei diritti del terzo, non solo in via repressiva, ma anche...

Approfondimenti 20.03.2017

Prospettive di ricerca in tema di risoluzione arbitrale delle controversie di lavoro (dopo la presentazione dei...

di Leggi dopo

La recente pubblicazione (gennaio 2017) delle “Proposte normative e note illustrative” della “Commissione di studio per l'elaborazione di ipotesi di organica disciplina e riforma degli strumenti di degiurisdizionalizzazione, con particolare riguardo alla mediazione, alla negoziazione assistita e all'arbitrato”, istituita dal Ministero della Giustizia e presieduta da Guido Alpa, offre...

Approfondimenti 10.03.2017

Inefficacia dei provvedimenti cautelari

di Leggi dopo

Il provvedimento che accoglie la domanda cautelare non è concepito per produrre effetti stabili. È anzi il provvedimento meno stabile tra quelli che definiscono un giudizio civile. Questo dipende non solo – e ormai non tanto – dalla forma sommaria del procedimento, quanto dalla sua funzione «strumentale» rispetto al giudizio di merito, cioè alla tutela che il diritto tenderà a ricevere in un...

Approfondimenti 07.03.2017

Quale futuro per i danni punitivi? (aspettando la decisione delle Sezioni Unite)

di Leggi dopo

Il problema della possibilità – avuto riguardo al parametro normativo dell'ordine pubblico [ex art. 64, comma 1, lett. g), l. n. 218 del 1995] – di delibare una sentenza straniera recante condanna al risarcimento per un titolo di danni punitivi sollecita una riflessione circa le funzioni che la responsabilità civile è chiamata a svolgere nel tempo presente. Al riguardo, l'impostazione...

Approfondimenti 02.03.2017

Di nuovo alle Sezioni Unite, questa volta previa rimessione, l'interpretazione dell'art. 360 bis (n. 1) c.p.c.

di Leggi dopo

Con le due ordinanze in commento, emesse a distanza di pochissimo tempo l'una dall'altra, la sesta sezione civile della Corte di Cassazione chiede alle Sezioni Unite di chiarire la natura giuridica del c.d. filtro, ed in particolare dell'art. 360-bis n. 1 c.p.c. a norma del quale il ricorso per cassazione «è inammissibile quando: 1) il provvedimento impugnato ha deciso le questioni di diritto...

Approfondimenti 01.03.2017

L'art. 4 dello Statuto dei lavoratori

di Leggi dopo

Il presente scritto si propone come compito quello di illustrare la recente giurisprudenza sull'articolo 4 dello Statuto dei Lavoratori (d'ora in avanti St. lav.), nella vecchia e nuova formulazione. E d'altronde questo è uno dei temi in cui non si può prescindere dall'analisi giurisprudenziale, perché i giudici erano fortemente intervenuti per eliminare quelle che alcuni ritenevano fossero...

Approfondimenti 28.02.2017

Il “trabocchetto dell'insidia” negli artt. 2043 e 2051 c.c.

di Leggi dopo

Il tema della responsabilità della P.A. per i danni subìti dall'utente in conseguenza di omessa o insufficiente manutenzione di strade pubbliche è da sempre al centro di accesi dibattiti. La vexata quaestio si pone in termini di alternativa tra l'applicazione del criterio di imputazione oggettiva, ex art 2051 c.c. e il criterio di imputazione soggettiva, ex art. 2043 c.c. Questo lavoro si...

Approfondimenti 24.02.2017

Sulla prassi notarile

di Leggi dopo

Possiamo convenire che nel mondo del diritto con il termine “prassi” si intende grosso modo il complesso di pratiche seguite da determinati operatori in uno specifico settore giuridicamente rilevante e in un contesto spaziale e temporale dato. È risaputo che una prassi può essere espressa da soggetti pubblici oppure da soggetti privati. Si dice comunemente che l'esercizio di una prassi...

Pagine