Articoli

Arbitrato e processo civile 12.05.2014

I nuovi parametri: una regolazione specifica e più liberale per la professione forense

Visualizzazione ZEN
 

Con l’entrata in vigore del d.m. 10 marzo 2014, n. 55 diventa pienamente operativa la ridefinizione operata dal nuovo ordinamento forense (legge n. 247 del 2012) delle regole applicabili al conferimento degli incarichi professionali agli avvocati e alla materia dei compensi. Il quadro che ne risulta è quello di una regolazione certamente più efficiente di quanto non avvenisse per effetto del decreto legge Cresci Italia (d.l. n. 1 del 2012) e del correlato d.m. n. 140 del 2012.